Perché ci sono tante case popolari sfitte, con il bisogno di alloggi che c’è in giro?

Non si tratta certo di disinteresse dei Comuni e del gestore. Bisogna sapere che il costo dei ripristini degli alloggi rilasciati è molto alto, se si vuol dare ai nuovi assegnatari alloggi rimessi a nuovo e in regola con tutte le dotazioni di sicurezza e di comfort attuali. Si tratta di un investimento di diversi milioni di euro, che non è facile sottrarre alla manutenzione corrente e per il quale sono necessari finanziamenti per manutenzione straordinaria. Quindi si è effettivamente creato – nel nostro territorio come in tutto il resto d’Italia - un certo numero di alloggi sfitti in attesa di ripristino, per i quali i fondi promessi dalla Stato sono stati ritardati. Ora però, con l’intervento della Regione, i fondi ci sono e Casa S.p.A. è in grado di riportare la situazione alla normalità nel corso dell’anno 2010.