Chi non può acquistare l'alloggio rischia di perdere il diritto ad abitarlo?

No. O meglio: no, nella stragrande maggioranza dei casi: è vero che il Comune potrebbe pronunciare la decadenza dal diritto all'alloggio, in caso di nuclei familiari ad alto reddito, come del resto è già previsto dalla L.R.T. N. 96/1996 art. 36.
Meno improbabile è che, per favorire il completamento delle vendite di un fabbricato ed in caso di "sottoutilizzo" (alloggi troppo grandi per il nucleo che li abita) il Comune attivi forme di mobilità di assegnatari verso altri alloggi, come previsto dall'art. 7 della L.R.T. n. 5/2014.